“Il mondo di Martino”

• Un progetto senza precedenti, premiato ieri sera alla XXIII Edizione di GrandPrix Relational Strategies nella categoria Fundraising/Corporate Social Responsibility.

• Tante iniziative utili, divertenti e formative, che Mylan ha realizzato in partnership con la Lega Italiana Fibrosi Cistica e con il patrocinio della Società Italiana per lo studio della Fibrosi Cistica

 

Il mondo di Martino”, realizzato con il supporto di Mylan in partnership con LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica) e patrocinato da SIFC (Società Italiana per lo studio della fibrosi cistica), è un progetto multidisciplinare nato con lo scopo di incrementare la conoscenza dei comportamenti da adottare nella gestione della Fibrosi Cistica e di ottimizzare le modalità con cui pazienti e familiari la affrontano, in modo da ottenere un impatto migliorativo sulla qualità di vita.

Ritenuto innovativo e necessario dalla giuria internazionale dell’evento, si è aggiudicato il primo premio nella categoria Fundraising/Corporate Social Responsibility alla XXIII Edizione di GrandPrix Relational Strategies, palcoscenico dell’eccellenza italiana nel campo della comunicazione, della cultura e delle istituzioni, organizzato da TVN Media Group in collaborazione con Assocom/PR Hub.

Questa vittoria conferma ancora una volta il costante impegno di Mylan nella ricerca, lo sviluppo e l’introduzione di prodotti e tecnologie innovative per una migliore qualità di vita dei pazienti con Fibrosi Cistica.

Il cuore del progetto vive su www.ilmondodimartino.it, dove il protagonista è un bambino di nome Alessandro (Ale), affetto da Fibrosi Cistica, che insieme al suo amico Martino - il martin pescatore mascotte della LIFC - scopre che, nonostante le difficoltà della malattia, tutto è possibile.

Attraverso i materiali realizzati ad hoc per i bambini e i loro genitori, Martino aiuta a veicolare i messaggi del progetto educazionale. Dalle simpatiche e-favole tutte da personalizzare ai disegni da stampare e colorare, fino al cartoon, l’obiettivo è quello di parlare con il linguaggio dei bambini, fatto di personaggi fantastici, storie divertenti e con un tono di voce positivo.

Coinvolgendolo in tante avventure, Martino suggerisce infatti ad Ale quali sono i comportamenti da adottare per poter contrastare la malattia: avere una corretta alimentazione assumendo gli enzimi pancreatici prima di ogni pasto, aderire alla terapia assumendo i farmaci necessari, fare sport per migliorare la respirazione attraverso specifici esercizi.

Per scoprire nel dettaglio il progetto e tutte le iniziative: www.ilmondodimartino.it